TRANSFORMERS 5 - L'ULTIMO CAVALIERE

GIOVEDI 29 giugno

VENERDI 30 giugno


SABATO 1 luglio

DOMENICA 2 luglio

LUNEDI 3 luglio


spettacolo unico ore 21.30





Regia: Michael Bay

Attori: Mark Wahlberg - Cade Yeager, Anthony Hopkins, Laura Haddock, John Turturro - Agente Simmons, Stanley Tucci - Joshua Joyce, Josh Duhamel - Tenente Colonnello William Lennox, Isabela Moner - Izabella, Santiago Cabrera - Santos, Tyrese Gibson - Robert Epps, Liam Garrigan - King Arthur, Gil Birmingham - Chief Sherman, John Hollingworth - Tristan, Jerrod Carmichael - Desi, Martin McCreadie - Lancelot, Dino Fazzani - Alden, Jason Matthewson - Spenser, Edward Mannering - Sir Kay, Allen Phoenix - Luke Reynolds, Richard Hills Jr. - Cheldric, Bobby Marno - Saxon, Lex Field - Lord

Sceneggiatura: Matt Holloway, Art Marcum, Ken Nolan

Fotografia: Jonathan Sela

Musiche: Steve Jablonsky

Montaggio: Mark Sanger, Adam Gerstel

Scenografia: Jeffrey Beecroft

Arredamento: Karen Frick

Costumi: Lisa Lovaas

Effetti: Jason Smith, Industrial Light & Magic (ILM)


NOTE

- TRA I PRODUTTORI ESECUTIVI FIGURANO ANCHE MICHAEL BAY E STEVEN SPIELBERG.

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE: JOHN GOODMAN (HOUND), KEN WATANABE (DRIFT), FRANK WELKER (MEGATRON), JOHN DIMAGGIO (CROSSHAIRS), PETER CULLEN (OPTIMUS PRIME), JESS HARNELL (BARRICADE).

Per saperne di più...
 
 

USA, 2017 - Durata: ___ min.
Produzione:

IAN BRYCE, TOM DESANTO, LORENZO DI BONAVENTURA, DON MURPHY PER HASBRO, PARAMOUNT PICTURES

Distribuzione: WARNER BROS. PICTURES ITALIA



Quinto episodio della saga dedicata ai celebri robot Hasbro.


Gli Umani e i Transformers sono in guerra, Optimus Prime non c'è più. La chiave per salvare il futuro dell'umanità e nascosta tra i segreti di stato, nell'oscura storia dei Transformers sul pianeta Terra. Un'improbabile alleanza composta da Cade Yeager, Bumblebee, un Lord inglese e un'insegnante di Oxford avrà così il compito di salvare il pianeta.


CRITICA

"Chi non ha piena familiarità con i precedenti rinunci, vedendo questo numero 5 'L'ultimo cavaliere', a capire tutto e cogliere ogni riferimento, per abbandonarsi al rumoroso e colorato spettacolo in 3D. (...) Il succo è che questi alieni non sono tutti uguali, ci sono quelli buoni e quelli cattivi da neutralizzare. Dev'essere un messaggio sia di pace che di allarme per il nostro oggi." (Paolo D'Agostini, 'La Repubblica', 22 giugno 2017)

"Fra deserti e profondità marine, Londra e pietre di Stonehenge, doppie lune e corpi celesti in via di collusione, Michael Bay (...) impagina un grandioso spettacolo fatto di pezzi di cinema messi insieme in maniera quasi casuale. Legittimo scriverne il peggio, e però... La surreale spregiudicatezza dell'assemblaggio può risultare divertente; Hopkins sfodera l'usuale classe; Wahlberg e Haddock funzionano bene insieme; e la visionaria sequenza finale porta il film in un'apocalittica dimensione non priva di metafisiche suggestioni." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 22 giugno 2017)

"Extralong come il precedente, il filmone diretto da Michael Bay si ammanta (...) di una corazza scenografica fra passati remoti e futuri distopici dove a farla da padrone resta il messaggio che l'eroismo funziona per chiunque abbia coraggio, allora come oggi. Dal frastuono ipercinetico (troppo ma consueto) di battaglie per salvare o distruggere Unicorn (la Terra) a seconda dei punti di vista, emergono tratti umoristici e di romance, rendendo il film di un 3D non solo tecnologico." (Anna Maria Pasetti, 'Il Fatto Quotidiano', 22 giugno 2017)

"(...) un'avventura succosa come la carne e splendente come il metallo. (...) Ecco il popcorn movie più delirante dell'estate 2017. Il fiammeggiante Michael Bay si conferma il regista giusto nella saga giusta." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 22 giugno 2017)

"Piacerà quasi sicuramente anche al pubblico italiano (negli Usa è partito a razzo). Anche ai fan degli sword and fantasy che di solito aborrono le robottate. Bastano le battaglie a ricordarci che Bay è un regista top del film d'azione." (Giorgio Carbone, 'Libero', 22 giugno 2017)

"(...) il cast sembra crederci, a cominciare dall'amletico Hopkins, in grande spolvero. E' un film che decolla se visto in IMAX, mentre il 3D non è decisivo. Un bel giocattolone, ma inutilmente lungo. Piacerà certamente agli amanti della saga, stoici per essere arrivati già al quinto capitolo." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 22 giugno 2017)

"Erano giocattoli (1984), sono stati fumetti e animazione (1992), sono diventati kolossal d'azione al cinema (dal 2007), 5 episodi diretti da un asso, bisogna dirlo, anche qui capace del tradizionale mix di eroicomica, ferrigne trasformazioni e tecnologia a palate (questo è il primo film girato in alcune sequenze in Imax 3D nativo). (...) Imperdibile il dinosauro che sputa rottami, metafora d'attualità. Blockbuster dell'estate." ('Nazione-Carlino-Giorno', 22 giugno 2017)

Per saperne di più...